IL SENSORY LEARNING

 

Il programma Sensory Learning è un approccio allo sviluppo dell’apprendimento innovativo, formulato specificatamente per permettere a bambini e ragazzi un’integrazione maggiore dei messaggi sensoriali. In breve tempo i bambini ottengono ottimi risultati, come per esempio: verbalizzazione, miglior contatto oculare, equilibrio. Il programma attiva una stimolazione cognitiva per ottenere un miglior bilanciamento delle funzioni celebrali attraverso un linguaggio bio-elettrico.

Questo programma statunitense è stato sviluppato per i bambini/ragazzi che vivono in un mondo sensoriale con input completamente frammentati. In altre parole, non riescono a collegare fra loro gli stimoli. Il programma migliora la capacita di percezione di bambini e giovani adulti, la loro comprensione, e la loro capacità di apprendimento. Il Sensory Learning non è un trattamento curativo. È invece un approccio innovativo allo sviluppo dell’apprendimento che unisce tre modalità: visiva, sonora e vestibolare. Le unisce in modo da permettere all’individuo di integrare e comprendere i messaggi sensoriali.

 

Per chi è consigliato?

È consigliato a tutti coloro che hanno un’alterata elaborazione sensoriale, il Sensory Learning può avere un ruolo importante nel trattamento di sintomi legati alle seguenti patologie: autismo, aprassia, ADD, ADHD, dislessia,  paralisi celebrale, disturbi dell’apprendimento e della scrittura.

 

In che cosa consiste?

Consiste in una serie d’interventi della durata di 30 giorni, completamente senza farmaci, che aiutano a migliorare la percezione, la consapevolezza e l’abilità di apprendimento.

 

Come funziona?

Il programma si effettua col paziente sdraiato su un letto oscillante in una stanza buia. Mentre il paziente si rilassa su questo letto mobile, fissa una luce monocromatica e dolcemente intermittente mentre ascolta pezzi musicali arrangiati con frequenze sonore particolari con delle cuffie.

Il trattamento è molto piacevole sia per i bambini che per i ragazzi; consiste in 24 sessioni, due al giorno per 12 giorni consecutivi nello studio medico, seguiti da altri ulteriori 18 giorni di trattamento a domicilio attraverso uno strumento portatile.

 

 

 

sensory 1

 

Ogni sessione è personalizzata specificatamente per il singolo paziente, dopo aver ottenuto una valutazione del profilo sensoriale della persona.

 

Fra tutti i sistemi di riabilitazione sensoriale il Sensory Learning è quello più fisiologico poiché stimola allo stesso istante il sistema uditivo, ottico, vestibolare, e dell’auto percezione.

 

Permette la riduzione o la cessazione del “white noise”, incluso gli acufeni (fischi nelle orecchie); migliora la coordinazione motoria, compresa quella facciale; la vocalizzazione, la verbalizzazione, la masticazione, la comprensione, l’abilità di apprendimento, la scrittura e il disegno.

 

La maggior parte dei pazienti migliora immediatamente, e il miglioramento continua nei giorni e mesi successivi. Nota di essere sottolineato che non tutti i progressi raggiungono lo stesso livello, l’avanzamento cognitivo è singolare per ogni individuo e dipende dallo stato di gravità originale dei sintomi. Non si può garantire che tutti i bambini non verbali potranno immediatamente parlare, ma sicuramente avranno un forte miglioramento della consapevolezza, della percezione di se` e dell’ambiente, delle capacità motorie, dell’equilibrio, e della scrittura.

 

Coloro che soffrono di paralisi celebrale di sovente hanno il corpo troppo morbido o troppo rigido, inoltre i loro occhi sono spesso fuori sincrono. Il Sensory Learning migliora il tono muscolare cosi da migliorare la loro capacità a stare seduti e/o in piedi.